11 luglio 2006

Spesa intelligente

Un DVD costa. Non poco. Per chi guadagna mediamente, è una spesa difficile da affrontare. Tutto si complica ancora di più se si tratta di una serie e la spesa dev'essere quindi moltiplicata per, come minimo 5 o 6, o ancora peggio, come nel mio caso, per 12. È un sacrificio, ma a volte i sacrifici ripagano, e se come me farete la follia di aquistare la serie Ghost in the Shell: Stand Alone Complex (edita da Panini Video), state pur certi che ne sarà valsa la pena. Non rimpiangerete nemmeno un centesimo degli euro spesi per comprarla. Tecnicamente di altissimo livello, grandi idee e trame bellissime ma, soprattutto, un'infinità di spunti di riflessione su temi delicati e importanti che ci coinvolgono nel profondo, perché attualissimi, e che ci troveremo ad affrontare nel giro di pochi anni, o al massimo nell'arco di qualche generazione. Un mucchio di intuizioni, concetti, trovate... una miniera formidabile di pensieri sull'uomo, sull'identità, l'anima, la vita e la morte, Dio, ecc., ecc. L'essenza della fantascienza sublimata allo stato puro.
E il bello è che c'è ancora qualcuno che pensa che siano solo cartoni animati... povero ignorante.

1 commento:

emo ha detto...

Concordo parola per parola.
Una serie davvero magnifica: la vidi la prima volta in giapponese sottotitolato in italiano (un acquisto da folle, ma adoro Shirow) e non ho resistito all'edizione della Panini.
Da guardare assolutamente!